Il caffè non è collegato all’irrigidimento delle arterie, dicono gli studi

Barsaba Taglieri
Giugno 6, 2019

I risultati dello studio saranno presentati durante la British Cardiovascular Society Conference al via a Manchester, ma già rimbalzano sui media britannici. Ricerche precedenti avevano infatti suggerito che un consumo eccessivo di caffè comportasse un irrigidimento delle arterie, consigliando ai consumatori più assidui di ridurne drasticamente le quantità.

Sta facendo molto discutere uno studio condotto dal Queen Mary University di Londra, secondo cui bere fino a 25 tazzine di caffè al giorno non avrebbe ripercussioni sulla salute cardiovascolare. I membri del primo gruppo bevevano meno di una tazza di caffè al giorno. Quelli del terzo, infine, più di tre con picchi addirittura di 25. I dati raccolti hanno mostrato chiaramente l'assenza dell'associazione tra il consumo di caffè, da qualche tazzina al giorno fino a massimo di 25, è l'aumento della rigidità delle arterie e perdita dell'elasticità.

Finora, però, era vero il contrario. Nel 2001 era stata proprio la Società europea di cardiologia ad affermare che una sola tazzina di caffè avrebbe potuto danneggiare le arterie, perché farebbe innalzare la pressione massima, portando a ipertensione sistolica.

Tutti i partecipanti a questo recente studio sono stati sottoposti a scansioni cardiache con risonanza magnetica e test delle onde a infrarossi.

"Nonostante l'enorme popolarità del caffè in tutto il mondo, diversi report potrebbero scoraggiare le persone dal berlo", osserva Kenneth Fung della Queen Mary University, citato dal 'Telegraph' online.

Ora i ricercatori vogliono individuare quali sono realmente i limiti consigliabili e per questo intendono studiare persone che bevono fino a 25 tazze al giorno; naturalmente si tratta di un quantitativo abbastanza alto: i soggetti che potrebbero essere analizzati sono dunque più rari ed un numero troppo basso di soggetti presi in esame potrebbe non essere positivo ai fini della ricerca stessa. Speriamo che questa ricerca metta in prospettiva alcuni rapporti dei media, in quanto esclude uno dei potenziali effetti negativi del caffè sulle nostre arterie.

Ci sono diversi studi in conflitto che dicono cose diverse sul caffè, e può essere difficile filtrare ciò che dovremmo credere e ciò che non dovremmo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE