Apple rilascerà un iPhone pieghevole nel 2020? Il brevetto che fa discutere

Paterniano Del Favero
Giugno 1, 2019

In molti scommettono da tempo dell'arrivo della modalità "scura" che permetterebbe agli utenti di sfruttare al massimo i pannello AMOLED degli iPhone di ultima generazione e di risparmiare anche un poò di batteria nell'uso quotidiano. La conferma di tale novità sembra arrivare direttamente da alcune immagini riguardanti proprio il nuovo sistema operativo che si scopre in anticipo per la prima volta. Più recente, invece, il lancio di Huawei Mate X. Il tablet potrà infatti dividerla in tre sezioni: una relativa al promemoria e al suo contenuto, da leggere o modificare; una per la ricerca testuale dei promemoria già segnati, e una dedicata al calendario, che mostra gli impegni e i promemoria segnati sul giorno che assegnato loro. La modalità notturna si può apprezzare con l'app Musica, nello sfondo del dock e anche quando si salva una schermata. L'esistenza della nuova app era già stata anticipata precedentemente e più che una vera e propria novità sarà il risultato della fusione di Trova il mio iPhone e di Trova Amici. La tecnologia potrebbe essere impiegata da Apple per un iPhone che si inserisca nel nascente mercato degli smartphone pieghevoli. L'app utilizza anche il carattere arrotondato UI SF introdotto su iOS con Wallet su iOS 12.2. Gli effetti della nuova dark mode non saranno visibli dalla schermata home - che rimarrà molto simile a quella visualizzata nella modalità normale - ma influenzeranno l'aspetto di tutto il resto del sistema operativo. Nelle immagini notiamo chiaramente un dispositivo che prevede un display all'interno e che è ripiegato su sè stesso.

Non rimane dunque che attendere il prossimo 3 giugno per scoprire effettivamente cosa Apple ha in serbo per gli utenti oltre a queste funzionalità e aspetti estetici. La WWDC 2019 si aprirà con il classico Keynote alle ore 19 (italiane).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE