Balcani: alta tensione Serbia - Kosovo

Bruno Cirelli
Mag 31, 2019

Il presidente serbo, Aleksandar Vučić, si è incontrato nella giornata di sabato con i rappresentanti della "Lista Serba" (partito politico della minoranza serba in Kosovo) per discutere sull'evolversi della situazione riguardante i dazi del 100% applicati dal Kosovo sulle importazioni serbe.

"Ai nostri messaggi di pace rispondono con messaggi di guerra", ha detto a Belgrado Milovan Drecun, capo della commissione parlamentare per il Kosovo.

C'è da ricordare che le municipalità settentrionali del Paese godono di uno statuto speciale in quanto abitate dai pochi serbi rimasti dopo il conflitto conclusosi nel 1999, il quale ha visto l'ex regione serba del Kosovo dichiararsi indipendente grazie alle spinte della maggioritaria comunità albanese e all'appoggio della Nato.

"Occorre nel momento in cui iniziamo a muoverci verso negoziati ad alto livello con entrambe le parti, per cui da parte mia sono pronta anche domani mattina, creare un'atmosfera distensiva, una sorta di moratoria, una sospensione totale di qualsiasi operazione da entrambe le parti per creare un clima per i negoziati", ha detto ai giornalisti oggi. Rapporti diversi dicono che da 10 a 13 persone sono state detenute dalle forze del Kosovo. Parlando al termine di un colloquio con la collega Ana Brnabic, Pellegrini ha detto che il suo Paese e' un convinto sostenitore dell'allargamento della Ue ai Balcani occidentali, e auspica che la Serbia potra' aderire all'Unione il piu' presto possibile. La Slovacchia, ha aggiunto, appoggia il dialogo ma il Kosovo deve rispettare gli accordi.

Secondo Vucic, le forze speciali della polizia kosovara (Rosu) sono intervenute stamane nel nord con 73 mezzi blindati, mentre altri 50 mezzi attendono nel settore sud (albanese) di Kosovska Mitrovica.

La forza internazionale guidata dalla NATO (KFOR) ha confermato all'AFP che era "solo un'operazione di polizia" a seguito di "mandati di arresto emessi da un tribunale di Pristina in relazione a un indagine sulla corruzione ". "È un ossimoro", ha affermato ironicamente Vucic. Secondo il primo ministro kosovaro, Ramush Haradinaj, la polizia starebbe portando avanti un'operazione contro un gruppo di criminali e ha invitato la popolazione serba a collaborare con gli agenti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE