La piccola Noemi è fuori pericolo. Mangia e respira da sola!

Barsaba Taglieri
Mag 22, 2019

Il ferimento quasi mortale della piccola Noemi impegna tutta la comunità a lottare per il diritto alla felicità di ogni persona, ma soprattutto delle bambine e dei bambini. "Noemi è sveglia - recita il bollettino - cosciente e si alimenta autonomamente". Inoltre, respira "spontaneamente senza necessità di supporto di ossigeno".

Il nosocomio pediatrico diramerà il prossimo bollettino medico sulla piccola tra sette giorni, un ulteriore segno che Noemi è oramai definitivamente fuori pericolo.

"I parametri vitali sono stabili e il quadro clinico è in miglioramento - si legge ancora nell'informativa dei sanitari - la prognosi quoad vitam è sciolta". I medici dell'ospedale Santobono di Napoli hanno finalmente sciolto la prognosi, dopo 17 giorni di ricovero per quel colpo di proiettile ai polmoni che l'aveva raggiunta durante una sparatoria in piazza Nazionale e che aveva provocato danni simili a "una ferita di guerra". "Io non mi sono accorta subito di essere stata colpita". Per fortuna con lei ci sono mamma Tania e papà Fabio.

"Voglio ringraziare tutto il popolo italiano e anche tutti quelli che dall'estero ci fanno sentire la loro vicinanza".

"Ringrazio tutti i medici del Santobono perché sono stati meravigliosi". Io ora - rivela Immacolata - non potrò più lavorare: ho paura di tutto e sono molto provata psicologicamente.

E proprio oggi è tornato a parlare di camorra anche il sindaco del capoluogo campano, Luigi de Magistris: "Chi spara ad una bambina o apre il fuoco in un ospedale deve andare via da Napoli", ha scritto il primo cittadino, invitando la popolazione a reagire e isolare la criminalità organizzata.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE