Usa concede a Huawei licenza 90 giorni - Ultima Ora

Paterniano Del Favero
Mag 21, 2019

Superato il lunedì nero della storia di Huawei, l'azienda si Shenzen può tirare un sospiro di sollievo.

In ogni caso i provvedimenti del governo Usa non influiranno sul rollout delle reti 5G Huawei: "Gli Usa sottostimano le nostre capacità" ha aggiunto i fornitore, che ha concluso con "Supportare Huawei non vuole necessariamente dire che bisogna comprare Huawei".

Sono ore difficili per Huawei dopo la decisione del presidente Trump d'interrompere i rapporti commerciali con l'azienda cinese.

La licenza temporanea si applica ai contratti stipulati con imprese Usa, prima del 16 maggio, da Huawei e dalle sue 68 affiliate che, proprio il 16 maggio scorso, sono finite nella lista nera del commercio Usa.

Nonostante questo piccolo sprazzo di luce relativo ad Android e al software che gestisce gli smartphone di Shenzen, a Huawei resta vietato l'acquisto di parti e componentistiche hardware americane, per la produzione di nuovi prodotti senza autorizzazioni di omologazione che, probabilmente, verranno negate.

In quanto temporanea, la licenza concessa al colosso di Shenzen dal Dipartimento degli Stati Uniti d'America ha un termine ben stabilito. E infatti una licenza di tre mesi è arrivata subito, un periodo di 90 giorni che scade il 19 agosto che permetterà a Huawei di "fornire gli adeguati aggiornamenti e chiudere i bug di sicurezza" per i prodotti in commercio.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE