Flixbus si rovescia in autostrada in Germania. Muore un'italiana

Bruno Cirelli
Mag 21, 2019

La corriera si è capottata fra le uscite di Leipzig-West e il crocevia Bad Dürrenberg, e nessun altro mezzo è stato coinvolto nell'incidente.

E' un'italiana di 63 anni dunque, Cristina Pavanelli, di Baselga del Bondone - in provincia di Trento - che si è spenta in uno schianto avvenuto in Germania, sull'autostrada A9, presso Lipsia. Per motivi ancora da accertare, l'autobus, che era carico di persone, ha improvvisamente sbandato prima di schiantarsi contro il guardrail e capovolgersi su un fianco. Con lei sul pullman si trovavano i due figli, rimasti anch'essi feriti, ma che non risultano non in pericolo di vita.

Come ricostruiscono i giornali trentini, la donna era in viaggio di piacere. Insieme erano andati a Berlino per seguire l'incontro la finale di Champions League di Pallavolo con la Lube.

Il pullman, della compagnia low cost FlixBus, era partito ieri da Berlino e si stava dirigendo verso Monaco lungo l'autostrada A9. Sono intervenute diverse squadre di soccorso, 31 mezzi dei vigili del fuoco, 56 ambulanze e polizia, sono stati utilizzati otto elicottero. Dopo i primi soccorsi i feriti sono stati trasportati in 14 ospedali tedeschi. Intanto la compagnia FlixBus esprime vicinanza alla famiglia della donna deceduta e rivolge "i propri pensieri ai passeggeri e all'autista coinvolti e ai loro parenti e amici".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE