Berlusconi critica Gattuso: "Rino bravo? Fatemi la domanda di riserva..."

Bruno Cirelli
Mag 21, 2019

"Speriamo di sì, seguiremo gli ultimi ostacoli da superare con il cuore che batte forte". Ci sono squadre piene di stranieri che hanno nomi anche impronunciabili e difficili da ricordare e anche perché il calcio è diventato troppo un gioco di forza.

L'addio di Massimiliano Allegri è sicuramente la notizia della settimana in casa Juventus: l'allenatore toscano valuterà nuove proposte in vista della prossima stagione e a breve potrebbe arrivare anche la chiamata di Silvio Berlusconi, che tiene aperta una suggestiva soluzione per il suo Monza. Mmm, domanda di riserva?...

Se fosse lui il presidente: "Farei quello che ho sempre fatto, starei vicino ai giocatori, darei loro la carica prima della partita e giocherei con il modulo con cui il Milan è riuscito a rendermi presidente di Club calcistico che ha vinto di più nella storia del calcio mondiale, ovvero con due punte, con una mezzala dietro le due punte".

"Vogliamo fare una squadra, non tanto che salga in Serie B o Serie A, benissimo se si riuscisse, ma soprattutto una squadra che giochi un gioco diverso, con ragazzi educati, ben pettinati, senza barbe incolte e soprattutto senza tatuaggi e orecchini".

Sul mercato: "Non l'ho seguito, avendo saputo la spesa di oltre 400 milioni tra la proprietà cinese e quella attuale, mi sembra che il Milan che scende in campo non valga quella cifra". Non bisogna escludere niente, ma non dipende da me ovviamente.

Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A!

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE