Sanità: Grillo, 'Corruzione altissima, rescindere legame con politica'

Barsaba Taglieri
Mag 18, 2019

È un settore ad altissima corruzione e serve rescindere il legame con la politica. Oggi, ha detto Di Maio, "dobbiamo fermare subito questa emorragia".

Roma, 14 mag. (askanews) - Bisogna lavorare per "rescindere il legame tra la politica e la sanità". È quanto scrive il Ministro della Salute, Giulia Grillo commentando su facebook la causa di 44 Stati Usa contro le industrie del farmaco generico per aver gonfiato i prezzi. "I cittadini - ha detto - mi pregano di intervenire ma i poteri che ha lo Stato verso le Regioni inadempienti sono fortemente limitati, come è emerso nel caso dello scandalo in Umbria in relazione alla necessità di sostituzione dei vertici sanitari".

Il disegno di legge sulle nomine sulla dirigenza sanitaria "che presentiamo oggi - ha chiarito Grillo - modifica il decreto legislativo dell'agosto 2016, sempre in materia di nomine sanitarie, nella direzione di una maggiore trasparenza". Si tratta, sottolinea Di Maio, di una misura provvisoria, in attesa dell'approvazione di un ddl più organico.

Grillo (il cui intervento è disponibile in video qui, a partire dal minuto 39) ha anche fatto riferimento a un recente studio internazionale che avrebbe rivelato "come l'83% degli studi clinici condotti dalle 30 migliori università europee di ricerca medica non siano in linea con quella parte della normativa europea, che già oggi impone trasparenza nello svolgimento degli studi, dalla loro autorizzazione fino alla pubblicazione dei risultati, incluso risultati negativi". Secondo quanto riferito dalla ministra della Salute, il documento italiano, che sarà discusso in occasione della prossima Assemblea generale dell'Oms il prossimo 20 maggio, ha già ottenuto il supporto di "numerosi Paesi", oltre ad aver già "ricevuto l'appoggio trasversale e diretto di più di 100 tra organizzazioni, università, esperti e istituti di ricerca di tutto il mondo".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE