F1: test Barcellona, Mazepin il più veloce

Rufina Vignone
Mag 18, 2019

Sono solo test, ma la sfida è sempre tra Mercedes e Ferrari con la prima a prendere il largo e la seconda costretta a rincorrere: la prima giornata al Montmeló, così come tutto il weekend, ha visto prevalere l'argento sul rosso con Valtteri Bottas a dettare il ritmo senza lasciare possibilità di replicare agli avversari.

Quinta posizione per Kimi Raikkonen con l'Alfa Romeo, spinta da motore Ferrari: 1 " 6 il distacco da Mazepin. Fuoco ha percorso una maratona di 120 giri, quasi il doppio della distanza di gara fatta nel Gran Premio di Spagna di domenica, con un miglior tempo di 1: 17,284.

I piloti in questione, ricordiamo, hanno portato in pista due vetture ad uso esclusivo della Casa italiana (Ferrari e Racing Point non hanno avuto acceso alle informazioni.ndr), raccogliendo dati che il gommista italiano sfrutterà per lo sviluppo delle mescole che saranno portate in pista nel 2020.

"Le gomme sono un fattore chiave per la performance della vettura e la loro gestione è la chiave per un ottimo rendimento della vettura. Le gomme di quest'anno si comportano diversamente da quelle dell'anno scorso: dal punto di vista della Pirelli, loro hanno raggiunto il loro obbiettivo, queste gomme non soffrono più di blistering, il;che è buono per la sicurezza, ma noi fatichiamo a capirle".

Al secondo posto un positivo Alexander Albon, sulla Toro Rosso-Honda. Nel finale di sessione la sua monoposto si è fermata in Curva 10. Dietro di lui si è piazzato Leclerc, che come detto in precedenza ha svolto dei test per Pirelli in ottica 2020 e che ha chiuso a pochi millesimi dal compagno di marca. 127 tornate complessive per il monegasco. "Il russo si è avvicinato tantissimo al tempo del finlandese, andando a girare in 1'15" 775 a parità di gomma C5. Hanno usato invece le C3 sia Magnussen (settimo a 2 " 326) con la Haas che Ticktum (decimo a 3 " 683) con la Red Bull. Quest'ultimo in mattinata ha dovuto anche fermarsi per un guasto alla sua RB15.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE