Giovane toscano trovato morto a Londra

Bruno Cirelli
Mag 17, 2019

La polizia britannica considera al momento "aperto" il giallo sulla morte di un giovane della provincia di Pisa, trovato senza vita a Londra, nel quartiere di Islington, la sera dell'11 maggio scorso.

La polizia inglese conferma: è Erik Sanfilippo, 23enne di Montopoli Val d'Arno (Pi) l'uomo trovato morto domenica in un cassonetto a Islington, sobborgo di Londra. Da Londra arrivano notizie frammentarie, alcune fonti riferiscono che il cadavere sarebbe stato ritrovato dentro un cassonetto, altre sostengono che fosse invece accanto a un bidone dei rifiuti. La polizia cerca testimoni che possano ricostruire la vicenda, ancora non alla squadra omicidi, e starebbe passando al setaccio la casa derelitta davanti alla quale è stato rinvenuto il corpo, a pochi passi dallo stadio dell'Arsenal. Le prime risposte potrebbero arrivare dall'autopsia che sarà eseguita subito dopo il riconoscimento ufficiale della salma da parte dei familiari.

Al momento il caso viene trattato come "un decesso non spiegato", recita la nota. Il Consolato generale d'Italia a Londra fa da parte sua sapere di star seguendo la vicenda, in raccordo con Ambasciata e Ministero degli Esteri a Roma. "Allo stesso modo ci stiamo tenendo in contatto con le autorità britanniche e con la famiglia, qualora emergessero sviluppi dagli accertamenti in corso". Si attendono gli esiti di ulteriori esami.

Si chiama Eric Sanfilippo il ragazzo di appena 23 anni che tra i suoi sogni aveva proprio quello di approdare a Londra, trasferirsi nella grande metropoli inglese per lavorare. Erik era tornato a casa qualche mese fa per trovare la madre e la sorella e per rinnovare la carta di identità.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE