Game of Thrones: George RR Martin è insoddisfatto del finale

Ausiliatrice Cristiano
Mag 15, 2019

Contrariamente a quanto trapelato negli ultimi giorni, George RR Martin non ha ancora terminato gli ultimi due libri delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, dai quali è stata tratta la serie tv Il trono di spade.

Brutte notizie per i lettori di Game of Thrones. La saga letteraria che ha conquistato milioni di fan nel mondo è ferma al quinto libro uscito nel 2011.

A sganciare la bomba, riportata in queste ore da Gamespot, è stato Ian McElhinney, interprete del vecchio cavaliere Ser Barristan Selmy.

"The Winds of Winter e A Dream of Spring non sono terminati". Non inizierò a scrivere il volume sette prima di aver finito il volume sei, mi sembra assurdo doverlo specificare. Le case editrici che mi pubblicano in tutto il mondo permetterebbero una cosa simile?

Tuttavia lo scrittore si è premurato di smentire categoricamente questo assunto con le seguenti parole: "Mi sorprende che qualcuno possa pensare ciò anche solo per un istante". Perché dovrei star fermo per anni su libri già completati?

Martin è noto per aver impiegato molto tempo a completare i nuovi libri che compongono le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. "Ritardare la pubblicazione non avrebbe senso", ha scritto George RR Martin sul suo blog personale. "Nego fermamente infine che HBO mi abbia chiesto di posticipare l'uscita dei libri, né che l'abbiano fatto gli autori". Perciò mi dispiace, ma i libri non sono pronti.

Fino alla quinta annata infatti la serie HBO aveva la possibilità di attingere dal materiale letterario originale e anche la scrittura nella forma di trasposizione ha forse avuto maggiori sicurezze rispetto alle ultime stagioni.

"Magari voi siete ancora più informati di me a riguardo, ma mi è stato detto che George ha già terminato i libri 6 e 7".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE