Biennale arte: Leone d'oro alla Lituania

Ausiliatrice Cristiano
Mag 15, 2019

Una spiaggia vista dall'alto, con i bagnanti distesi sulla sabbia.

"Sun & Sea" è risultata essere l'opera vincitrice, ed è stata firmata da un trio di donne, Lina Lapelyte, Vaiva Grainyte e Rugile Barzdziukaite, artiste lituane premiate dalla giuria presieduta da Stephanie Rosenthal per "l'approccio sperimentale e il modo inatteso di affrontare la rappresentazione nazionale". La sua opera, intitolata "White Album" è un video denuncia contro il suprematismo bianco e una sorta di intimo diario personale della propria esperienza con i bianchi che hanno fatto parte della sua vita. Leone d'Oro per il miglior partecipante alla Mostra Internazionale May You Live In Interesting Times all'americano Arthur Jafa. Menzione speciale alla Partecipazione Nazionale del Belgio 'Mondo Cane', Jos de Gruyter & Harald Thys. Oltre al Leone d'oro alla carriera al veterano texano di 78 anni Jimmie Durham, tanti i riconoscimenti secondari. Il Leone d'Argento per la migliore giovane promessa è andato alla cipriota Haris Epaminonda, per le sue installazioni. Altra menzione speciale alla nigeriana Otobong Nkanga, "per la sua ricerca continua e carica di ispirazione attraverso i media nella politica della terra, del corpo e del tempo".

La Biennale d'Arte di Venezia resterà aperta fino al 24 novembre.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE