EssilorLuxottica, pace sulla governance tra Del Vecchio e i francesi

Paterniano Del Favero
Mag 14, 2019

EssilorLuxottica e Delfin hanno firmato un accordo per risolvere le problematiche di governance. L'accordo pone fine a ogni controversia in essere tra le parti. Il cda della multinazionale, presieduto da Leonardo Del Vecchio e Hubert Sagnières, ha supportato e approvato all'unanimità l'accordo, volto a rendere il gruppo immediatamente operativo in modo più efficiente ed efficace.

L'intesa prevede che Milleri (vicepresidente - amministratore delegato di Luxottica Group) e Vacherot (amministratore delegato di Essilor International) abbiano la responsabilità di "implementare la strategia e i processi di integrazione di EssilorLuxottica" entro i prossimi "12-24 mesi".

La governance basata sui "pari poteri", prevista nell'accordo di combinazione e nel regolamento del consiglio di amministrazione, rimarrà in vigore fino all'assemblea degli azionisti della primavera del 2021 che sarà chiamata ad approvare il bilancio 2020. I due manager "hanno approvato la nomina dei dirigenti con responsabilità strategiche per le funzioni centrali del gruppo".

"Sono molto soddisfatto di questo accordo".

Per quello, conferma il cda, prosegue la ricerca.

"Con queste decisioni che portano ad una società più coesa, EssilorLuxottica potrà accelerare la sua crescita e realizzare la sua mission: aiutare le persone di tutto il mondo a vedere meglio, vivere meglio e godere appieno della vita, dando risposta ai bisogni di correzione visiva in continua evoluzione e di espressione di uno stile personale", ha aggiunto Hubert Sagnières, Vicepresidente Esecutivo di EssilorLuxottica. "Leonardo Del Vecchio e Delfin desiderano ringraziare Valoptec per il supporto attivo fornito all'accordo e per aver deciso sia di ritirare la proposta di nomina di un altro amministratore sia di votare contro le altre proposte di nomina di ulteriori amministratori in Essilorluxottica, in linea con la raccomandazione del cda", è scritto ancora nella nota che aggiunge che la finanziaria "rinnova il forte supporto al processo di integrazione di EssilorLuxottica, in qualità di suo primo azionista". "Oggi, nel rispetto del principio dei "pari poteri" e dell'accordo di combinazione, abbiamo trovato una soluzione per realizzare questa integrazione strategica". L'accordo tra EssilorLuxottica e Valoptec, infine, oltre a rafforzare il ruolo dell'associazione dei dipendenti Essilor nella governance mette le basi per estendere la partecipazione anche ai dipendenti di Luxottica. Inoltre, rende noto Valoptec, l'accordo "stabilisce l'impegno dei dirigenti e dei principali azionisti ad estendere la partecipazione azionaria dei dipendenti all'interno di EssilorLuxottica: Valoptec è responsabile, insieme ai Direttori delle risorse umane di Luxottica ed Essilor International, in collaborazione con il Comitato per l'integrazione, per la presentazione di proposte per estendere la partecipazione dei dipendenti ai dipendenti Luxottica".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE