Sale la produzione industriale +1% nel trimestre, marzo -0,9%

Paterniano Del Favero
Mag 13, 2019

Quel che resta è una crescita dell'1%, passo in avanti del primo trimestre che viene solo ridimensionato, non azzerato dal brutto dato di marzo. La produzione è salita dello 0,7 percento rispetto al mese precedente, ha detto l'ufficio statistico ONS venerdì a Londra. Al calo della produzione industriale fa da sponda quello sui prestiti alle imprese che, secondo Bankitalia, si sono ridotti dello 0,7 per cento sempre nel mese di marzo. Ma passiamo ai dati.

Commercio e industria deboli a marzo, la produzione è calata di -0,9% mesile: le ombre che tornano ad allungarsi sulla performance del secondo trimestre del Pil Italiano, che è appena uscito dalla recessione. Nella media del primo trimestre dell'anno, il livello destagionalizzato della produzione aumenta dell'1% rispetto al trimestre precedente aggiunge in una nota l'Istituto di statistica.

Così l'Istat annuncia i dati sulla produzione industriale, che nel marzo scorso, rispetto a marzo 2018, corretta per gli effetti di calendario mostra un calo dell'1,4%.

I settori di attivita' con la crescita tendenziale piu' rilevante sono le attivita' estrattive (+5,7%), la fabbricazione di apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche (+3,3%) e le industrie alimentari, bevande e tabacco (+2,7%). Anno su anno, a contribuire di più alla riduzione dell'indice sono la fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (-9%), la farmaceutica (-6.7%) e la fornitura di energia elettrica, gas e vapore (-5,2%). Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Inoltre BusinessCommunity.it realizza la miglior rassegna economico finanziaria sul web, aggiornata in tempo reale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE