Cisco: a Milano un centro di eccellenza dedicato a cybersecurity

Paterniano Del Favero
Mag 12, 2019

Il colosso della tecnologia Cisco ha annunciato di voler aprire a Milano un centro di innovazione dedicato alla cybersecurity e alla privacy.

"Oggi la digitalizzazione di aziende e paesi accelera, con una trasformazione basata sui dati che cambia il modo di operare e i modelli di business".

Il centro di Milano farà parte della rete mondiale di Co-Innovation Center di Cisco. La convenzione è stata firmata dal capo della Polizia Franco Gabrielli e dall'Ad di Cisco Systems Italia Agostino Santoni, e rientra nell'ambito iniziative per il potenziamento dell'attività di prevenzione della criminalità informatica attraverso la cooperazione con gli operatori che forniscono prestazioni essenziali.

Nel centro saranno presenti spazi collaborativi per la ricerca.

Per Cisco dovrà quindi essere un luogo in cui clienti, partner, start up, sviluppatori, organizzazioni governative, la comunità accademica possano confrontarsi, in un ecosistema aperto, per risolvere i problemi dell'era digitale e migliorare sicurezza, privacy, fiducia.

Inoltre, continuando a collaborare con la comunità degli innovatori italiani, il Centro connetterà le aziende più innovative con Cisco DevNet, una piattaforma usata da oltre 500.000 sviluppatori.

Il nuovo centro milanese avrà il compito di focalizzarsi sugli aspetti chiave della cybersecurity nelle complessa gestione delle catene di distribuzione, delle tecnologie Iot (internet of things), delle infrastrutture nazionali critiche quali utility, smart grid e 5G e, infine, sull'integrazione della sicurezza nei servizi digitali pubblici. Questo permetterà a sviluppatori e ingegneri di rete di acquisire competenze per programmare soluzioni IoT affidabili che interagiscano con infrastrutture programmabili sicure.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE