Atalanta, 2-1 al Genoa e Champions più vicina

Rufina Vignone
Mag 12, 2019

E' l'unico obiettivo di questa Atalanta che si presenta alla sfida contro il Genoa senza alcune pedine fondamentali: niente capitan Papu, Mancini, Masiello e Toloi, ma l'undici scelto da Gasperini è senza stravolgimenti con Hateboer, Castagne e Gosens insieme. Dispiace molto perchè all'inizio del secondo tempo abbiamo commesso una grossa ingenuità che ci ha punito.

Dopo una sconfitta c'è poco da dire.

Avevamo comunque davanti una squadra forte, anche se comunque noi a volte perdiamo fiducia. La situazione tuttavia è delicata e dovremo lottare fino alla fine. C'è un po' si sfiducia e quello non deve mai capitare. Il momento non è dei migliori, ma il clima è positivo come ha spiegato Cesare Prandelli in conferenza stampa al termine della gara dopo un confronto con Preziosi: "Il presidente ha rincuorato tutti i giocatori, la stagione non è finita e abbiamo ancora delle partite da giocare".

Questa squadra può e deve migliorare ancora sotto porta.

Speriamo che domani la Samp vinca per cercare di arrivare alla gara contro il Cagliari con quattro punti di vantaggio sull'Empoli.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE