Enel: ricavi 3 mesi +10%,utile a 1,25mld - Economia

Paterniano Del Favero
Mag 10, 2019

Non ci sono buone notizie invece per l'indebitamento netto, che segna quasi 4 miliardi in più rispetto alla fine del 2018 e raggiunge i 45 miliardi.

Pesa il contributo delle energie rinnovabili e l'espansione in Brasile del colosso italiano, che ha chiuso il primo trimestre dell'anno con ricavi per 20,8 miliardi, in crescita del 10,3% rispetto al primo periodo del 2018. Il risultato netto sale del 7,4%, a quota 1,25 miliardi; quello ordinario (che rileva ai fini della cedola) si attesta a 1,15 miliardi (+11,3 per cento).

"Nel 2019 intendiamo accelerare gli investimenti, con un'attenzione particolare alle energie rinnovabili in Nord America".

Una presenza, dunque, già strutturata e con un potenziale ancora tutto da definire, soprattutto alla luce del futuro e già stabilito aumento di capitale da tre miliardi di dollari, che "libererà ulteriori opportunità di crescita, rafforzando la nostra presenza nella regione", secondo Starace. L'ebit è pari a 2,981 mld (2,538 mld nel primo trimestre 2018, +17,5%). La società ha precisato che la crescita è dovuta principalmente per effetto dei maggiori ricavi ottenuti da Enel Green Power, per attività di trading di energia elettrica in Italia, Cile e Romania, per vendita di combustibili in Italia e per le variazioni di perimetro, in particolare per l'acquisizione di Eletropaulo.

La produzione a zero emissioni ha raggiunto il 50% della generazione totale del Gruppo Enel considerando unicamente la produzione da capacità consolidata, mentre è pari al 53% includendo la generazione da capacità gestita. Le prospettive per l'anno in corso sono state confermate dal Gruppo.

Altro punto fermo nel Piano è la trasformazione digitale che, in termini di efficienza operativa, vede confermato l'obiettivo di 1,2 miliardi di euro di benefici cumulati previsti entro il 2021, principalmente per effetto proprio della digitalizzazione.

Enel, prosegue Starace, si aspetta un incremento del capex 2019 grazie al focus sulle rinnovabili in Nord America e al forte investimento nelle reti in Italia e Sudamerica.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE