Bere acqua e limone ogni mattina fa bene: verità o falso mito?

Barsaba Taglieri
Mag 10, 2019

Bere acqua e limone la mattina, infatti, non è una pratica da consigliare a tutti, fa realmente bene, ad esempio, a chi soffre di anemia perché l'acido ascorbico (o vitamina C) aiuta la trasformazione del ferro degli alimenti dalla forma ferrica a quella ferrosa, più facile da assorbire.

Sono tanti quelli che bevono acqua e limone, caldi al mattino, a digiuno, prima di fare colazione. Inoltre, si contano proprietà drenanti e di attivazione del metabolismo, fattori che aiuterebbero a dimagrire.

In realtà questo metodo rappresenta un falso mito salutista.

Non aiuta a dimagrire, stimolando il metabolismo: il limone contiene vitamina C e sali minerali. Anzi, assumere acqua e limone a stomaco vuoto può causare irritazioni. L'acido citrico infatti, soprattutto nei pazienti affetti da gastriti, può danneggiare la mucosa gastrica, in quanto aumenta l'acidità. L'assunzione di limone a stomaco vuoto è spesso causa di irritazioni, anche in individui sani.

C'è chi sostiene che bere acqua e limone, caldi al mattino, abbia proprietà alcalinizzanti preziose: l'apparato gastro intestinale acquisirebbe così la sua regolare funzionalità, ne trarrebbe beneficio la pelle, e il nostro sistema immunitario diventerebbe più forte e vitale.

Ancora, anche se l'acido citrico del limone avesse potere alcalinizzante, l'organismo manterrebbe comunque il PH ematico costantemente sul valore di 7,4.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE