Venezuela, arrestato il vice di Guaidò

Bruno Cirelli
Mag 9, 2019

Lo ha reso noto la Farnesina in una nota, precisando che le sarà garantita ogni possibile tutela e ospitalità, in piena conformità alle convenzioni diplomatiche. Pere la deputata è in corso il procedimento per il riconoscimento della cittadinanza italiana.

L'Assemblea nazionale costituente (Anc) ha approvato ieri sera la revoca dell'immunità di sette deputati dell'Assemblea nazionale (An, opposizione). L'accusa è di aver partecipato ad un fallito colpo di Stato il 30 aprile scorso. "Altre agenzie statali devono prendere una decisione in materia", ha aggiunto Arreaza, ripreso dalla Tass.

La decisione nei confronti di Edgar Zambrano, Henry Ramos Allup, Luis Germán Florido, Marianela Magallanes López, José Simón Calzadilla Peraza, Amerigo De Grazia e Richard José Blanco Delgado, è stata presa dopo una richiesta del Tribunale supremo di giustizia (Tsj), che aveva contestato ai sette i reati di tradimento della Patria, cospirazione, istigazione alla insurrezione, ribellione civile, associazione per delinquere, usurpazione di funzioni e istigazione pubblica alla disobbedienza alle leggi e all'odio. Ad annunciarlo su Twitter è stato lo stesso presidente ad interim Juan Guaidò. "Ferma condanna" del ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi. "Episodi come questo non contribuiscono affatto al superamento delle forti contrapposizioni interne, necessario per favorire, nei tempi più spediti, la soluzione pacifica, democratica e inclusiva, come auspicato dall'Italia, dall'Unione Europea e dal Gruppo internazionale di contatto" aveva detto il ministro italiano, che aveva anche convocato l'Ambasciatore del Venezuela a Roma Isaias Rodriguez per avere spiegazioni.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE