Facebook, possibile accordo con Ftc per comitato supervisione privacy

Geronimo Vena
Mag 6, 2019

Alla conferenza F8 Mark Zuckerberg annuncia una svolta: il social network sta sviluppando una piattaforma che punta tutto sul "privato".

Politico.com è riuscito ad ottenere da un insider un quadro piuttosto dettagliato su quelle che potrebbero essere le sanzioni imposte dalla FTC a Facebook come conseguenza di Cambridge Analytica. Ci sarà una bacheca dedicata ("un feed personalizzato di attività su tutti i tuoi gruppi"). Il nuovo design è immediatamente disponibile su dispositivi iOS e Android nel mondo. E se è vero che questi ultimi anni rappresentano, per molti versi, un'esitazione - quando non una vera e propria marcia indietro - rispetto a molte cose che si davano per scontate, allora non ci si deve stupire più di tanto quando Zuck discetta di messaggi criptati e di social "non solo come piazza, ma come salotto digitale". Se l'altro utente ricambia, l'app segnala la compatibilità, ma in caso contrario tutto questo rimane un segreto. Cambiano anche gli strumenti di ricerca, in particolare quello che riguarda gli eventi, i quali saranno raccolti in una sezione ristrutturata. Ci sarà anche una versione desktop per Windows e MacOS, con cui fare videochiamate di gruppo o collaborare a progetti, quasi fosse un redivivo MSN.

Forse WhatsApp è stata l'applicazione che ha ricevuto meno spazio, a differenza di quanto si pensava dalle indiscrezioni. All'F8 2019 l'unica novità annunciata è stata la nuova funzionalità dei Cataloghi. L'utente può comprare direttamente dall'app, cliccando sull'oggetto. Ma nei prossimi mesi le due app utilizzeranno una crittografia end-to-end per proteggere le chat in modo da essere allineate con WhatsApp. E nessuno si stupirebbe se anche i gruppi, in tempi più o meno brevi, arrivassero sulla piattaforma-sorella.

Dopo la buona novella relativa allo scampato pericolo del trillo MSN da integrare su WhatsApp, rivelatasi anche questa volta una bufala, arriva il contrappasso di quanto notiziato, qualche giorno fa, dai leaker di WABetaInfo in merito alla Dark Mode di WhatsApp.

Durante la seconda giornata si è poi parlato di intelligenza artificiale, soprattutto riguardo gli investimenti dell'azienda.

È sempre stato considerato un social che ha come obiettivo il mettere in contatto velocemente gli amici, e non solo, ma dove la sfera privata si riduce drasticamente.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE