MotoGp Jerez, Rossi: "Buon feeling, sono stato sfortunato"

Rufina Vignone
Mag 5, 2019

Giornata da dimenticare per Valentino Rossi a Jerez, il pilota della Yamaha è rimasto lontanissimo dalla top ten sia nella prima che nella seconda sessione di prove libere.

Durante le prove Jorge Lorenzo è stato protagonista di un curioso siparietto quando per sbaglio ha imboccato la corsia del box Ducati e poi ha proseguito per quello HRC, in merito a ciò l'iberico ha così risposto: "Beh è un po' l'abitudine, sono stato due anni lì".

"Ieri eravamo in difficoltà, ma oggi siamo migliorati molto". La parte più importante è che abbiamo preparato bene la gara e domani possiamo capire il nostro livello rispetto a tutti gli altri. Abbiamo avuto un buon feeling con la moto, mi sentivo bene. "Sono stato sfortunato, ho perso il treno per la Q2 di veramente poco e nella Q1 non sono stato in grado di migliorare a causa del molto traffico".

Sono tanti i problemi che attanagliano la M1 del Dottore, apparso alquanto pessimista ai microfoni di Sky Sport MotoGp: "sapevamo di fare un po fatica, che Jerez sarebbe stata tosta".

Soddisfatto a metà Vinales, che transitato dalle Q1 è riuscito a trovare il quinto tempo in Q2.

Il monumento riprende il disegno del casco di Dani, perché c'è il tradizionale elmo del samurai, e ovviamente ieri pomeriggio all'inaugurazione era presente anche il #26, che però dovrà rimandare ancora il suo ritorno in sella dopo essere stato operato in inverno per una frattura da stress ad una clavicola. Voglio però congratularmi con Fabio perché conquistare la pole in MotoGp non è facile, anche Franco ha fatto un ottimo lavoro.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE