Mattarella visita Notre Dame per testimoniare l'amicizia tra Italia e Francia

Bruno Cirelli
Mag 5, 2019

"Francia e Italia condividono una grande sensibilità per il patrimonio culturale", ha aggiunto il Capo dello Stato. Questo spiega perche' le ore dell'incendio, in Italia, sono state vissute con grande angoscia.

Questa mattina Mattarella ha visitato la cattedrale di Notre-Dame, colpita da un grave incendio a metà aprile.

I pompieri parigini che hanno salvato Notre-Dame dall'incendio "meritano la riconoscenza dell'Europa", ha detto il presidente della Repubblica. "Sapere che è stata salvata dai vigili del fuoco" è motivo di "grande riconoscenza nei loro confronti", ha sottolineato. Pace fatta tra Italia e Francia? hanno chiesto i giornalisti.

Roma, 2 mag. (askanews) - "Sono molto felice di ricevere il presidente Mattarella per onorare la memoria di Leonardo da Vinci in occasione dei 500 anni dalla sua scomparsa".

Mattarella si è presentato con la figlia Laura al Castello di Amboise sulla Loira e ha deposto, insieme al Presidente francese, Emmanuel Macron, e la moglie Brigitte, dei fiori bianchi sulla tomba di Leonardo presente all'interno del castello. I presidenti hanno visitato la mostra ospitata nelle sale appena restaurate del castello. "Fra i nostri cittadini c'è un legame indistruttibile". Parole che nono sono scontate visti i rapporti che intercorrono negli ultimi mesi tra i due paesi: dalle tensioni sulla gestione dei flussi migratori fino all'appoggio di Luigi Di Maio ai gilet gialli.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE