Sale il livello dello scontro tra Salvini e Di Maio. Crisi vicina?

Bruno Cirelli
Aprile 22, 2019

L'esaltazione di essere 'armati' di un mitra contro un nemico perchè 'si avvicinano le Europee'. Per non mettere in panchina un loro sottosegretario indagato per corruzione (che potrà poi rientrare nel governo laddove, mi auguro, si risolvesse positivamente la questione) sono pronti a far saltare tutto e a tornare con Berlusconi? Questo Paese non può permettersi un personaggio simile al Viminale. Mentre Nicola Fratoianni (La Sinistra) spiega: "Un consigliere ministeriale del ministro dell'Interno non si può permettere di scrivere sui social 'noi siamo armati' postando una foto su Facebook con Salvini con un mitragliatore in mano. Ha lanciato un messaggio minaccioso". Luca Morisi è una persona pericolosa, ma di questo pericolo dovrebbe occuparsi il suo datore di lavoro. "Ci sono davvero i presupposti per il reato di istigazione a delinquere". "Salvini lo spieghi a Morisi". La politica è fatta anche e soprattutto di critiche.

L'alleanza di governo è messa sempre più a dura prova, complice il clima da campagna elettorale, in cui Carroccio e 5 Stelle si attaccano di continuo su tutti i fronti.

"Una decisione sarà presa dopo avergli parlato nei prossimi giorni, per avere altri elementi di valutazione nel rispetto dei diritti dell'interessato, che come prima cosa ha il diritto ma anche il dovere di conferire con il suo Presidente", ha detto il presidente del Consiglio. Entrambi sanno che la polemica politica in democrazia è legittima e sana? "Poveri soldi degli italiani utilizzati per pagare lo staff di Salvini per fini evidentemente solo personali e poco istituzionali", conclude Paita.

Le ultime gravi vicende che hanno riguardato le indagini su Armando Siri, per il quale Luigi Di Maio ha chiesto le dimissioni (respinte da Salvini) e lo scandalo Ama che ha visto coinvolta la sindaca di Roma Virginia Raggi hanno portato il governo giallo-verde ad un vero e proprio collasso che potrebbe avere degli effetti di una rottura definitiva.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE