Pamela Prati conferma le nozze. Ma il giallo è ancora fitto

Ausiliatrice Cristiano
Aprile 21, 2019

Il rapporto tra i due è finito al centro della polemica per via della presunta esistenza del fidanzato, che qualcuno ha messo in dubbio. A scatenare i gossip è soprattutto l'assenza di Mark Caltagirone, uomo del mistero che nessuno ha mai incontrato e di cui non si conosce il volto. La Prati non si sbilancia molto ma una piccola anticipazione decide di spifferarla; il vestito sarà color avorio e il matrimonio si celebrerà in chiesa i primi di maggio.

Ospite nel salotto di Silvia Toffanin, Pamela Prati annuncia che questa sarà la sua ultima intervista e che per un po' non ne rilascerà più. "Marco Caltagirone, non si chiama Mark, ha 54 anni, è riservatissimo e timido". Ecco la verità. E ha confermato che solo al programma di Silvia Toffanin potremmo finalmente vedere Marco. "Perché avrei dovuto inventare una cosa del genere?", ha risposto la showgirl alla domanda sugli attacchi subiti da più parti nelle ultime settimane. Ha detto di aver comprato un capello proprio per il mio matrimonio. Basta devono smetterla, davvero. La Prati ha sbandierato in televisione di essere pronta a compiere il grande passo verso l'altare con Mark Caltagirone, anche se di quest'uomo non c'è traccia in giro e pare che forse non esista. Purtroppo certe persone gioiscono più della tua infelicità che della tua gioia. "Ci stanno rovinando questo bel momento". Facendo mente locale, ho ricollegato e verificato sul mio cellulare che in data 6 giugno 2018 ho ricevuto un messaggio whatsapp da tale "Pamela della Dreaming srls, società di pubblicità", la quale mi contattava nella mia qualità di Direttore Generale e legale rappresentante della Scuola Calcio Gigi Riva di Cagliari, cui un loro cliente - poi individuato nella persona di tale Marco Caltagirone, politico siciliano a capo di alcune associazioni - avrebbe voluto "dare la sua sponsorizzazione perché è una Holding che sta rientrando in Italia e vuole investire sui ragazzi". A parte le due ore della trasmissione della D'Urso di ieri sera e lo stupore nel pensare che tutti i giornali e le tv dedichino tempo, di questi tempi, alla vicenda della sig.ra Prati, il mio pensiero va a tutti coloro che, come me, incolpevoli ed inconsapevoli, vengono divorati dal tritacarne mediatico, senza - a volte - avere neppure il tempo, l'energia e le risorse per fronteggiare queste assurdità. "Dopo tutto quello che è successo dovrò rivedere la lista degli invitati".

La showgirl ha confidato a Verissimo di essersi rivolta ad un avvocato: "Io ho querelato tutti - ha spiegato -. Mi sono rivolta ad un avvocato notissimo perché sono situazioni in cui bisogna intervenire legalmente", ha tagliato corto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE