Corona, il pg: "Revocare affidamento, un anno di carcere in più"

Ausiliatrice Cristiano
Aprile 19, 2019

Fabrizio Corona non fa smettere mai di parlare di sé. Non credete a chi spara ca**ate tipo Urtis che dice che potrebbe suicidarsi. A lanciare l'allarme è l'amico chirurgo, che ha scatenato l'ira di Nina Moric. "Liberatelo, potrebbe suicidarsi", ha affermato dopo la nuova carcerazione di Corona (si dice che potrebbe addirittura uscire nel 2023). La difesa di Corona, assistito dagli avvocati Andrea Marini e Antonella Minieri, ha chiesto che venga impostato per lui un trattamento piu' restrittivo rispetto a quello goduto sino ad ora, senza la possibilita', almeno per un periodo di tempo, di lavorare, e l'approfondimento del percorso terapeutico. Se i giudici dovessero accogliere la richiesta dell'avvocato generale Nunzia Gatto che già in passato più volte aveva chiesto che Corona tornasse in carcere per via dei suoi comportamenti, il 45enne catanese rischia dunque una lunga detenzione.

In attesa di ascoltare la decisione dei giudici a riguardo, Corona lancia il suo appello. In tribunale si è parlato del recente comportamento dell'imprenditore nei confronti di Riccardo Fogli, atteggiamento che è finito nel mirino del magistrato. "Mi sono reso conto di aver fatto qualcosa che non andava bene, datemi un'altra possibilità", ha chiesto, in sostanza, ai giudici (presidente Gorra, a latere Rossi) lo stesso Corona, presente all'udienza di discussione, a porte chiuse, durata quasi due ore. Queste le parole di Corona stando a quanto riferito dall'avvocato Chiesa.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE