Squalificati Serie A, le decisioni del Giudice Sportivo per la 33^ giornata

Rufina Vignone
Aprile 17, 2019

Il Giudice Sportivo ha deliberato dopo le gare della tredicesima giornata di ritorno.

Immediata la risposta della procura della Figc alla decisione del giudice sportivo di non accogliere la richiesta di prova tv, e quindi di non prendere provvedimenti disciplinari, per il caso di Kessiè e Bakayoko: l'organo guidato da Giuseppe Pecoraro, infatti - apprende l'ANSA - ha aperto subito un'indagine sul comportamento dei due giocatori del Milan.

Squalifica per due giornate effettive: Simone Zaza (Torino), per avere al 28° del secondo tempo rivolto all'arbitro espressione ingiuriosa. Un cartellino giallo costerà invece una giornata di squalifica ai seguenti calciatori, che erano diffidati: Raman Chibsah (Frosinone), Mitchell Dijks (Bologna), Salim Fares (Spal), Manolo Gabbiadini (Sampdoria), Goran Pandev (Genoa), Fabio Pisacane (Cagliari), Federico Santander (Bologna) e Luis Alberto (Lazio).

Nessuna squalifica per i fatti riguardanti i giocatori del Milan, Kessiè e Bakayoko in quanto nulla è stato riportato nel referto del Direttore di Gara, mentre nel rapporto dei Collaboratori della Procura Federale si dà conto delle circostanze che hanno impedito agli estensori del rapporto stesso di rilevare l'episodio. Ammenda di 10 milan euro anche per Lucas Leiva per le parole offensive nei confronti di un membro dell'ufficio stampa del Milan e per Simone Inzaghi, espulso da Rocchi dopo aver contestato una sua decisione arbitrale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE