Juve, crollo in Borsa dopo il ko: titolo a -21% in apertura

Ausiliatrice Cristiano
Aprile 17, 2019

Allegri in seguito ha confermato le parole del presidente, sottolineando che la decisione di restare l'aveva già annunciata qualche tempo fa. E sulla partita ha ripetuto che "nel primo tenmpo abbiamo fatto una bella gara, eravamo raccolti e più sicuri. Poi ci incontreremo con la società e programmeremo il futuro". Da sempre poco interessato alla tattica, proprio come gestore Allegri ha perso più di un colpo: la scomparsa umana e sportiva di Dybala è un atto d'accusa fortissimo, al di là delle tante posizioni fatte cambiare all'argentino. Così Paolo Condò, a Sky Sport, ha commentato il clamoroso ko della Juventus in casa contro l'Ajax. Emre Can era stato, con Cristiano, il migliore contro l'Atletico, inventato da Allegri centrocampista da fondo campo. E' un percorso troppo misero per pretendere di coltivare grosse ambizioni.

Adesso invece cominceranno i conti, perché questa eliminazione rischia di essere abbastanza sanguinante per le casse della società.

Non è bastato nemmeno l'arrivo di Cristiano Ronaldo per riportare la Champions League a Torino. In questa serata di tempesta solo Emre Can è all'altezza del Re, solo il centrocampista tedesco non si dimostra fragile e smarrito quando i giovani Lancieri spuntano da tutte le parti. Un discorso del genere "Noi non ti cacciamo, ma se rimani il colpevole unico sarai tu". Intorno alle 15.15, a pranzo concluso, sia la delegazione dell'Ajax in cui compariva anche Edwin Van der Sar sia Agnelli hanno lasciato il ristorante tra un bagno folla.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE