Sampdoria-Genoa, Prandelli: "Tutti pronti per giocare questa partita. Occhio a Quagliarella"

Rufina Vignone
Aprile 14, 2019

Nella conferenza stampa che anticipa la partita di domani contro la Sampdoria, Cesare Prandelli, tecnico del Genoa, ha caricato così i suoi giocatori: "La partita a cui tutti vorrebbero partecipare, dove trovi sensazioni forti ma anche momenti forti, sono felice di poter provare queste emozioni: viviamo per questo". Siamo pronti! Vedendolo da "spettatore" posso dire che è un derby particolare, è il derby d'Italia, c'è molto contrasto ma anche molta familiarità, ho conosciuto famiglie in cui si tifa Genoa e Samp, ma non per questo manca l'amore. Per i blucerchiati, i tre punti nel derby della Lanterna potrebbero tenere aperta qualche speranza di raggiungere i posti utili per l'Europa, ma servirà riscattare due sconfitte consecutive contro Roma e Torino: "Si tratta di una gara che non è possibile pronosticare - ha detto l'allenatore - È da vivere con cura e giusto atteggiamento mentale". Impostazione tattica per il derby? "Lo stadio inciderà molto, ma il derby è senza pronostico". Pressing collettivo ma anche anche equilibro, dipende dai moneti della gara.

"L'unica ricetta che conosco è che i giocatori quando scendono in campo devono sapere cosa fare e cosa non fare. Scenderanno in campo per fare grandissima partita".

L'ultimo derby della Lanterna è terminato 1-1, l'ultima volta che entrambe le sfide stagionali tra Sampdoria e Genoa in Serie A si sono concluse in pareggio risale al 1993/94. Noi dobbiamo solo pensare alla partita e non alla classifica. Giampaolo è sempre stato un allenatore capace di modellare le squadre, capace di trasformare le idee in gioco, è un maestro di calcio.

Rispetto alla gara di Napoli cambierà qualcosa?

Prandelli non si sbilancia sulla formazione: "Non ho fatto capire neanche ai ragazzi chi giocherà. Abbiamo cenato insieme al Museo dentro la storia del Genoa, un'esperienza positiva e bella anche per i nuovi".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE