Luna, il lander "privato" Beresheet non riesce ad atterrare

Geronimo Vena
Aprile 14, 2019

Il lander israeliano Beresheet, lanciato il 22 febbraio da Cape Canaveral, ha fallito il tentativo di allunaggio: è precipitato sulla Luna in modo incontrollato e non sta più inviando segnali alla Terra. Il lander Beresheet costruito in Israele ha avuto problemi al motore principale e a uno dei sistemi di navigazione inerziale. "Ci siamo andati molto vicino, ma purtroppo abbiamo avuto problemi con l'atterraggio". "Sfortunatamente non siamo stati in grado di atterrare con successo", ha dichiarato Opher Doron, delle Israel aerospace industries.

È fallita così quella che avrebbe dovuto essere una missione da record, la prima che avrebbe portato un veicolo privato a toccare il suolo della Luna: avrebbe dovuto posarsi nel mare della Serenità, lo stesso sito nel quale l'11 dicembre 1972 erano arrivata la missione Apollo 17 della Nasa. Era anche previsto che, in caso di problemi e fino al limite dei 25 chilometri di quota, Beresheet avrebbe potuto frenare la discesa e rimanere in orbita lunare, ma il punto di non ritorno è stato superato senza che nulla facesse presagire il peggio. " aveva scritto su Twitter il gruppo della SpaceIL, l'organizzazione no-profit che ha costruito il lander".

Sembrava che tutto dovesse portare al felice allunaggio di Beresheet (vedi sulla Luna con la Bibbia), e invece la sonda della space company SpaceIL si è schiantata sulla Luna ieri sera (11/04), alle 21:30 circa ora italiana.

È la prima volta che un'azienda tenta di mandare un veicolo sulla Luna quasi senza l'aiuto di nessun Governo, proprio per questo, se tutto va come programmato, SpaceIL in una sola giornata entrerebbe per sempre nelle pagine della Storia e otterrebbe pure un milione di dollari - somma messa in palio da Google per il suo Lunar X Prize.

Il presidente di SpaceIL Morris Kahn ha donato personalmente 40 milioni di dollari per sovvenzionare il progetto, che malgrado abbia sforato il budget iniziale è comunque costato pochissimo rispetto ai precedenti progetti governativi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE