Andreazzoli: "Avrei preferito anch’io una squadra di ragazzotti…"

Rufina Vignone
Aprile 14, 2019

Aurelio Andreazzoli, tecnico dell'Empoli, non ha preso benissimo le scelte di formazione della Juventus nel match giocato contro la Spal, e perso dai bianconeri per 1-2. Il curriculum del secondo parla chiaro e non ha certo bisogno di presentazioni: per uno scopritore di talenti di questo calibro, le richieste sono all'ordine del giorno, ma anche intorno al secondo, salito alla ribalta dopo l'addio di Marcello Carli e bravo nel costruire la squadra che un anno fa ha prontamente ritrovato la massima categoria, si starebbe muovendo qualcosa.

Conferenza stampa di mister Andreazzoli alla vigilia della sfida in casa dell'Atalanta: "Ci aspetta la peggior squadra che si possa affrontare nel campionato italiano, l'Atalanta ha un gioco che a me piace molto e l'ho anche detto a Gasperini". "Per come sono fatto io però, tendo concentrarmi su ciò che posso fare e non sugli altri". Sono tra le migliori per possesso palla nella metà campo avversaria, fanno tanti cross a partita e hanno numeri che testimoniano il loro valore. Siamo pronti ad andare a sfidare l'Atalanta e coglieremo l'occasione per misurarci contro una grande squadra e ce la metteremo tutta per farlo al meglio.

"Abbiamo molta rabbia, ma possiamo prendercela solo con noi stessi". Avevamo iniziato la gara come volevamo, entrando in campo per avere il predominio ma allo stesso tempo mantenendo un equilibrio difensivo improntate.

"Mi limito al commento di Barzagli, anche a me sarebbe piaciuto affrontare una squadra di ragazzotti". Per la gara di domani rientrano diversi giocatori, tra cui Dell'Orco, Acquah e Oberlin.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE