Sophia Loren: il retroscena su Benigni!

Ausiliatrice Cristiano
Aprile 13, 2019

Tutti ci ricordiamo di quando alla cerimonia di consegna del Premio Oscar 1999, la Loren chiamò Roberto Benigni a gran voce, acclamando in questo modo la vittoria dell'interprete e regista de La Vita è Bella.

Oltre al tenero ricordo degli Oscar, l'attrice ha parlato anche del suo straordinario incontro con la grande attrice Audrey Hepburn, la nascita dei suoi 2 figli e poi, ovviamente, la vita insieme a suo marito, il produttore cinematografico Carlo Ponti, scomparso nel 2007.

Nella seconda puntata di A raccontare comincia tu, la super-ospite dell'elegante salottino televisivo di Raffaella Carrà è stata Sophia Loren. "Carlo Ponti mi consolò perché sono arrivata seconda al concorso di bellezza, poi mi invitò a colazione e lì è nato il nostro amore, ridendo, perchè tentavo di tagliare la bistecca con il cucchiaio". Per chi non lo sapesse la Loren si è spostata inizialmente con il suo amato Carlo Conti in Messico, perché all'epoca era ancora sposato e in Italia non c'era il divorzio. Ricordavo tutte quelle cose che faceva.

L'attrice ha anche parlato della sua amicizia perMarcello Mastroianni, amico e collega con cui ha recitato in moltissimi capolavori del cinema italiano e che ancora oggi ricorda con grande affetto e commozione.

Sophia, in realtà, immaginava una possibile reazione del genere da parte dell'eccentrico Benigni, al punto da confessare - ormai vent'anni dopo - di averlo avvertito per tempo: "Prima di fare quella cosa l'ho avvertito". E infatti, alla fine, Benigni camminò sulle poltrone dei produttori più importanti di Hollywood con un'esultanza rimasta nella storia. "Non so come avrei reagito", ha raccontato Sophia Loren a Raffaella Carrà al programma A raccontare comincia tu.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE