Morosini, Cassazione annulla sentenza

Rufina Vignone
Aprile 13, 2019

La sentenza che li aveva condannati è stata annullata.

Il processo per la morte di Piermario Morosini è da rifare. La Cassazione ha infatti deciso di annullare la sentenza. La notizia dell'ultima ora è che la Cassazione ha annullato la sentenza della Corte d'Appello che aveva condannato i medici Porcellini, Sabatini e Molfese per la scomparsa del classe 1986.

Per individuare i responsabili della morte di Piermario Morosini c'è bisogno di un processo-bis.

Non sembrano essere state rese note le motivazioni di questa decisione ribaltante. In suo onore è stato istituito un memorial dal titolo 'La speranza... in un ricordo' e gli sono state intitolate la Gradinata dello Stadio Armando Picchi di Livorno e la Curva Sud dello Stadio Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo per il suo trascorso nelle giovanili dell'Atalanta (tra il 1995 e il 2005).

A deciderlo la Cassazione, che ha incaricato la Corte d'Appello di Perugia di avviare un nuovo processo. Il calciatore morì durante la partita Pescara-Livorno nel 2012. Fin da subito si indagò sul ruolo dei medici nella morte della giovane promessa del calcio, deceduto sul campo da calcio che tanto amava.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE