Epidemia di morbillo a New York: il sindaco rende obbligatorio il vaccino

Barsaba Taglieri
Aprile 10, 2019

Il sindaco di New York Bill de Blasio ha dichiarato lo stato d'emergenza sanitaria in tutta la città a causa dell'epidemia di morbillo che si è diffusa in particolare a Brooklyn. Dal mese di settembre 2018 sono oltre 250 le persone che nella Grande Mela hanno contratto il virus del morbillo e ciò ha creato allarme soprattutto tra la comunità ebraico ortodossa di Williamsburg.

Chi non lo fa, rischia accuse penali e multe fino a mille dollari.

Lo Stato di New York prevede una serie di vaccini obbligatori per poter accedere al sistema scolastico, ma anche esenzioni per motivi religiosi.

Non si ferma a New York l'epidemia di morbillo e le autorità cittadine sono sempre più preoccupate per il ritorno di una malattia che negli Usa era stata completamente eradicata.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE