Solo succhi di frutta per tre settimane: gravi danni al cervello

Barsaba Taglieri
Aprile 6, 2019

La donna ha rinunciato completamente al cibo affidandosi ad acqua e succhi di frutta per tre settimane.

La donna, una 40enne, ha seguito il consiglio di un "terapista alternativo" che le ha suggerito un regime alimentare liquido e drastico per perdere peso velocemente. A provocarli sarebbero stati gli squilibri nutrizionali a cui si è sottoposta. In Israele non è richiesta alcuna qualifica per chiamarsi genericamente "terapeuta". La donna ha deciso di seguire una dieta solo a base di liquidi per perdere qualche chilo, così per tre settimane si è nutrita solo di acqua e succhi di frutta. Al Controllo i medici dell'ospedale di Tel Aviv hanno subito constatato nell'organismo della donna uno stato di notevole malnutrizione, molto probabilmente determinato da un importante squilibrio alimentare e di perdita di sali minerali.

Stando alla versione fornita dal giornale israeliano Ha Hadashot, la paziente è stata ricoverata per iponatriemia, nota anche come "intossicazione da acqua" con bassi livelli di sodio nel sangue.

Il responsabile del Centro disturbi alimentari all'Ospedale San Raffaele di Milano il dottore Stefano Erzegovesi, ha spiegato che il digiuno, se protratto nel tempo in modo continuativo e rigido, può essere considerato come un elemento scatenante di possibili sofferenza, a livello mentale, nel corso di problematiche associabili ad anoressia di tipo nervoso. Non bisogna dimenticare che una dieta estrema "detox" può causare anche convulsioni e problemi cardiaci.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE