Fitch taglia stime crescita Italia per export e investimenti

Paterniano Del Favero
Marzo 22, 2019

"Fitch taglia ancora le previsioni di crescita della nostra economia", ha scritto su Twiiter il neosegretario del Partito democratico Nicola Zingaretti.

Nell'aggiornamento del Global Economic Outlook, gli analisti dell'agenzia di rating hanno tagliato le stime di crescita dell'economia italiana allo 0,1%.

Una revisione drastica che ha trovato ragion d'essere nel deterioramento dell'outlook relativo alle esportazioni e agli investimenti.

Fra le economie riviste al ribasso, spicca il taglio di 1,7 punti per le previsioni di crescita della Turchia (ora stimata in calo dell'1,1% anche per via di un effetto trascinamento del crollo registrato nel quarto trimestre 2018) ma anche il -0,6 punti sulla Germania, che viene prevista in crescita solo dell'1,0%.

Il rapporto sottolinea come l'economia italiana sia "entrata in recessione per la terza volta nel decennio" e come gli indicatori non facciano pensare a "una ripresa imminente". Hanno pesato la dinamica delle scorte e la debolezza della domanda interna.

La spesa per investimenti, secondo le stime, rallenterà in maniera decisa nel 2019, e questo a causa di minori stimoli fiscali e dell'aumento dei tassi di finanziamento sovrani. Gli esperti hanno rivisto al ribasso le stime di 15 Paesi su 20 escludendo però l'ipotesi di una recessione globale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE