Ciclismo, tragedia in Belgio: muore 19enne in un incidente durante una gara

Rufina Vignone
Marzo 20, 2019

Una tragedia incredibile quella che ha colpito il mondo del ciclismo.

Stefan Loos, ciclista belga dilettante di 19 anni, ha perso la vita per le conseguenze di un incidente occorsogli durante una corsa a Dottignies, una frazione di Mouscron, località a un centinaio di chilometri da Bruxelles: la gara era valevole per il Grand Prix Alfred Gadenne.

Un terribile incidente è costato la vita ad una giovane promessa del panorama ciclistico internazionale.

Il gruppetto di ciclisti staccato da quello principale avrebbe sbagliato uscita della rotonda ritrovandosi quindi in un tratto di strada aperto al traffico, senza dunque le dovute tutele per correre in sicurezza. Il giovane corridore è stato immediatamente soccorso e portato in ospedale, ma le sue condizioni sono apparse sin da subito molto serie.

La notizia è stata riportata dal quotidiano belga La Derniere Heure, che ha prontamente comunicato il drammatico fatto. La Polizia stradale ha aperto un'inchiesta per cercare di ricostruire nei dettagli la dinamica nell'accaduto. Il 19enne Stef Loos (Acrog-Pauwels Sauzen-Balen team) è morto, Ruben Apers (Lotto-Soudal U23) ha una gamba con più fratture oltre alla clavicola fratturata, mentre Jonas Bresseleers (Lotto-Soudal U23) è rimasto ferito in modo non grave. Senza parole il direttore sportivo della squadra Jef Robert: "Siamo distrutti per quanto è accaduto". Tantissimi i messaggi di cordoglio per lo sfortunato Stefan Loos sui social.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE