Brian Austin Green parla della morte di Luke Perry

Ausiliatrice Cristiano
Marzo 20, 2019

La Garth è stata aspramente criticata per aver espresso solo a distanza di diversi giorni il proprio dolore per la morte del collega, e lo stesso trattamento è stato riservato a Brian Austin Green (David), che fino a poche ore fa è stato chiuso nel suo silenzio.

Brian Austin ha rilasciato una intervista molto toccante a People, in cui ha dichiarato di non aver ancora accettato la morte dell'amico e che una parte di sé ancora si sorprende quando si ritrova a parlare di Luke al passato.

"Gli ho mandato un sms dopo che è morto, sapendo che ovviamente non avrei ricevuto risposta, ma ci speravo".

Lo scorso 4 Marzo il Dylan di Beverly Hills, Luke Perry è venuto a mancare, stroncato da un'ischemia cerebrovascolare. In primis, i suoi colleghi.

Uno straziante retroscena si cela, dietro la morte di Luke Perry, il quale da oltre 11 anni e mezzo era legato sentimentalmente alla sua Wendy Madison Bauer, con la quale sarebbe dovuto convolare a nozze il prossimo agosto 2019.

"So che ci sta guardando da lassù e che sta sorridendo. Ci siamo riuniti dopo la sua morte, non ci vedevamo tutti insieme da almeno 18 anni, sono state emozioni particolari: da un lato ero felice di rivedere i ragazzi, dall'altro non potevo esserlo del tutto a causa della triste occasione", ha detto l'attore 45enne marito di Megan Fox. Tutti sapevamo che, prima o poi, avremmo dovuto affrontare la perdita di membri del cast e degli amici, ma non così presto. Non a 52 anni e in modo così brusco.

"Luke Perry era una di quelle persone di cui nessuno aveva un brutto ricordo, perché era semplicemente una grande persona".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE