Ha un infarto e gli gridano: "Devi morire". Vergogna ultrà durante Cagliari-Fiorentina

Rufina Vignone
Marzo 16, 2019

Numerosi gli attestati di solidarietà dei tifosi della Fiorentina per il 45enne cagliaritano colto da malore e morto ieri sera in Curva Sud della Sardegna Arena nell'ultimi minuti di Cagliari-Fiorentina. Anche la testata dei tifosi della Fiorentina, viola news.com ha pubblicato le condoglianze alla famiglia del tifoso deceduto. Urlare "devi morire.devi morire". La tragedia non è passata inosservata e alcuni supporters viola hanno beceramente intonato 'devi morire, devi morire', cori che lasciano senza parole visto quanto accaduto. "Il calcio è diventato schifoso". Lo scrive L'Unione sarda spiegando che i soccorsi del personale del 118 sono stati inutili: dopo averlo portato nello spiazzo dietro la curva dove erano in sosta le ambulanze, i medici hanno tentato in tutti i modi di rianimare Atzori, anche con un defibrillatore: il tifoso è morto poco dopo.

"Mentre lo soccorrevano i tifosi della Fiorentina urlavano 'devi morire'". Me ne sarei andato via volentieri, poi la tragedia - dice all'Adnkronos Fausto Tagliabracci presidente del club Scoglio-Nati Viola di Portoferraio, che ieri sera era a Cagliari-. 'Devi morire.devi morire'. Beh il giovane sardo di 45 anni é morto! Per il Codacons, "il calcio non può permettersi di diventare veicolo di messaggi di odio e violenza, e le istituzioni sportive, di fronte a questo grave episodio, non possono rimanere inermi, perché si renderebbero complici e istigatrici delle tifoserie violente". Un episodio gravissimo che non è passato inosservato a nessuno, ora ci si augura che le autorità sportive facciano chiarezza su questo episodio vergognoso.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE