Rita Pavone su Twitter: "Greta sembra un personaggio da film horror"

Ausiliatrice Cristiano
Marzo 15, 2019

L'artista ha scritto: "Quella 'bimba' con le treccine che lotta per il cambio climatico, non so perché ma mi mette a disagio. Sono una persona perbene, non sono una carogna". "Sembra un personaggio da film horror": queste sono le parole della Rita nazionale su Twitter. Io mi ricordavo la ragazzina con le treccine di un film e ho detto che mi metteva a disagio. In tantissimi hanno commentato indignati il suo post ma c'è anche chi invece l'appoggia, come il senatore leghista Alberto Bagnai che le ha risposto: "Lo è".

Dopo aver ribadito di aver fatto un errore, Rita Pavone ha spiegato di trovare comunque eccessivo l'atteggiamento di quegli utenti che non aspettano altro che qualcuno faccia un errore per poter criticare: "È gente malata quella che mi attacca". Mi dispiace, chiedo scusa, non sapevo avesse un problema e non intendevo offendere. Rita Pavone, che non era a conoscenza dello stato di salute di Greta, ha pubblicato su Twitter un post che ha suscitato grande polemica. Io ho un labbro inferiore per cui devo dire grazie (croce e delizia) a mia nonna. Io non ho mai fatto un intervento estetico.

Il cinguettio della cantante aveva conquistato subito la rete diventando virale, e l'hashtag col suo nome, #RitaPavone, assieme a quello di Greta sono entrati nei top trend italiani di Twitter.

Tanto che tre parlamentari norvegesi in segno di riconoscimento per il suo impegno contro la crisi climatica e il riscaldamento globale l'hanno proposta per il premio Nobel.

Greta Thunberg, ha iniziato a protestare la scorsa estate, andando ogni venerdì di fronte al Parlamento svedese per chiedere misure più efficaci contro i cambiamenti climatici. La sua protesta è stata ascoltata e lei è stata invitata a parlare al vertice sul clima delle Nazioni Unite in Polonia e al forum di Davos, diventando così un esempio per i giovani di molti Paesi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE