Madre condannata per due schiaffi al figlio

Bruno Cirelli
Marzo 15, 2019

Una madre spagnola è stata condannata a due mesi di reclusione per aver dato due schiaffi al figlio di 10 anni che si rifiutava di fare la doccia. Stando a quanto si apprende, la mamma sarebbe colpevole di aver dato "un paio di schiaffi" al figlio di dieci anni che non voleva farsi la doccia. Ora per quei due schiaffi è stata condannata dalla Corte di Pontevedra a due mesi di carcere (anche se potrà commutarli in servizi socialmente utili) e l'obbligo di stare a duecento metri di distanza dal figlio per i prossimi sei mesi. Il bambino fu visitato dai medici, che esclusero conseguenze fisiche ma diedero il via al procedimento sfociato nel processo. La sentenza di appello conferma quella di primo grado, risalente allo scorso mese di luglio e che era stata impugnata dalla donna. Secondo i giudici il comportamento messo in atto dalla mamma rappresenta un reato: maltrattamento in famiglia, che rientra nella violenza domestica.

La Corte di Pontevedra ha motivato la sentenza con il fatto che il potere correttivo dei genitori deve essere esercitato in modo adeguato e che, in ogni caso, non leda in alcun modo il minore. E la potestà genitoriale ha come "limite invalicabile l'integrità fisica e morale dei bambini".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE