Fiorentina-Pioli: esonero a fine stagione più che una possibilità

Rufina Vignone
Marzo 15, 2019

Il messaggio a sorpresa di Pioli ha lasciato un graffio che la Fiorentina ieri ha cercato di cancellare negando lo strappo fra società e allenatore: e l'arrivo di Diego e Andrea Della Valle - a Firenze per la messa in ricordo di Astori - è servito per trasmettere all'esterno il senso di un incontro distensivo fra la proprietà e il tecnico. Il club viola dopo l'1-1, peraltro fortunoso, al Franchi contro la Lazio, pare tagliata fuori dalla corsa all'Europa League. Parole che fanno pensare a un divorzio dalla Fiorentina. Lui stesso domenica sera aveva riferito: "Sono in scadenza di contratto da 9 mesi". I più probabili sono sei, tra cui figurerebbe anche l'ex Napoli Maurizio Sarri. Altri nomi sono quelli di tecnici che stanno raggiungendo gli obiettivi fissati ad inizio anno con le rispettive squadre, come Rolando Maran (Cagliari), Roberto De Zerbi (Sassuolo) e Roberto D'Aversa (Parma).

Come rimbalzato con insistenza, tra le parti ci sarebbe già una data per decidere cosa fare al termine della stagione: dopo la semifinale di ritorno di Coppa Italia, la Fiorentina e Pioli decideranno di comune accordo cosa fare ma la sensazione è che si stia andando verso una rottura.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE