Ucciso a New York il boss della mafia Frank Calì

Bruno Cirelli
Marzo 14, 2019

Il boss della famiglia mafiosa dei Gambino, Francesco "Franky Boy" Cali', e' stato ucciso mercoledi' sera davanti alla sua casa di Staten Island, a New York. Cali (che secondo la polizia italiana si chiamava Calì, mentre secondo i registri delle carceri statunitensi si chiamava Cali, senza accento) aveva 53 anni ed è stato ucciso da colpi di arma da fuoco sparati da un'auto, le cui persone a bordo non sono per ora state fermate o identificate.

L'agguato è avvenuto alle 21 (in Italia erano le due di notte). Secondo i media si tratta del primo assassinio di rilievo negli ambienti della criminalità organizzata nella Grande Mela da oltre 30 anni. I media riportano che si tratta del primo assassinio su commissione di un boss della criminalità organizzata di New York dal 1985. Dal 2015 era considerato il boss della famiglia Gambino, succeduto a Domenico Cefalù.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE