Lazio, Lotito: "La Champions non è indispensabile"

Rufina Vignone
Marzo 13, 2019

Ci giochiamo un risultato che può essere importante ma non indispensabile.

A margine della presentazione della campagna "No bulli", promossa dal vice presidente del Consiglio Regionale, Giuseppe Cangemi, il presidente della Lazio Claudio Lotito ha rilasciato alcune dichiarazioni sul derby vinto lo scorso 2 marzo e sulla lotta al quarto posto.

CORSA CHAMPIONS: "Parliamo di una competizione sportiva, il risultato è importante ma non è l'unica cosa che conta. Se la Lazio mette in campo tutti i valori che possiede, allora se la potrà battere con chiunque".

Presente nella Sala Mechelli anche l'attaccante biancoceleste Ciro Immobile, che ha dichiarato: "Sono un po' emozionato, è peggio che tirare un rigore (ride, ndr)". Frasi che Lotito ha apprezzato con tanto ringraziamento nella zona mista dell'Olimpico al termine del match. Questo l'ho apprezzato e quindi l'ho ringraziato. Io dico sempre che si governa con l'autorevolezza e non con l'autorità: "quando si diventa un punto di riferimento bisogna tramettere dei valori positivi". Oggi purtroppo viviamo in una società in cui contato di più le cose materiali, ma i valori devono essere rispettati. Il messaggio è forte e chiaro: "Dobbiamo riuscirci noi, attraverso i giocatori che sono un esempio, a trasmettere ai giovani che lo sport non è legato solo alla vittoria".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE