Incidente Ethiopian, anche Canada lascia a terra i Boeing 737 Max

Bruno Cirelli
Marzo 13, 2019

Uno stop operativo dalle 21 di questa sera. La decisione del Canada è legata, secondo indiscrezioni alla revisione di nuovi dati via satellite emersi che segnalerebbero somiglianze fra l'aereo caduto dell'Ethiopian Airlines e quello della Lion Air.

Anche Singapore blocca i 737 MaxIntanto anche l'Autorità dell'aviazione civile di Singapore ha temporaneamente vietato a tutti gli aerei Boeing 737 Max di entrare e uscire dal Paese in seguito ai due incidenti mortali che hanno coinvolto questo tipo di aeromobile in meno di cinque mesi.

Ieri lo stop al veivolo era arrivato da Cina, Indonesia, Etiopia e Cayman. Il gruppo statunitense ha reso noto che le modifiche al sistema anti-stallo renderanno "un velivolo già sicuro, ancora più sicuro". Secondo la ricostruzione del quotidiano, dopo la telefonata sono arrivate altre notizie negative per la Boeing: il colloquio, ha scritto il New York Times, è avvenuto poco prima che l'Unione Europea sospendesse "tutte le operazioni di volo" del Boeing 737 Max.

E intanto Donald Trump denuncia su Twitter che "gli aeroplani stanno diventando fin troppo complessi da far volare", una "complessità che crea pericolo". In Italia nello specifico, ci sono tre 737 Max 8, appartenenti ad Air Italy. "Non so voi ma io non voglio che il mio pilota sia Albert Einstein".

Anche il Regno Unito oggi aveva annunciato di aver bandito tutti i voli nel suo spazio aereo dei Boeing 737 Max 8, dopo il disastro aereo della Ethiopian Airlines. La flotta planetaria di 737 Max, però, è stata ampiamente ridotta dai provvedimenti varati nelle ultime 48 ore a diverse latitudini: si calcola che i due terzi dell'aereo in questione siano al momento a terra. Pechino ha deciso di tenere a terra questi Boeing mentre in India le autorità hanno imposto ulteriori misure di sicurezza alle squadre di manutenzione e agli equipaggi. La Faa non sembra intenzionata a cedere su eventuali blocchi fino a quando non saranno chiarite le cause dell'incidente di Addis Abeba che ha causato 157 vittime. I tecnici dell'Agenzia per l'aviazione civile etiopica verranno affiancati nella indagini da un team tecnico di Boeing e da investigatori della federal Aviation americana.

"Un gruppo di persone ha lavorato sul 737 MAX 8 e 9, emetteremo un ordine di emergenza", aggiunge il presidente degli Stati Uniti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE