La Svezia nomina Greta donna dell'anno

Bruno Cirelli
Marzo 12, 2019

La sedicenne svedese Greta Thunberg, promotrice delle marce dei giovani per il clima in tutta Europa, è stata nominata donna dell'anno nel suo Paese, in base a un sondaggio dell'istituto Inzio per il giornale Aftonbladet.

"Il vero evento sarà però Venerdì 15 Marzo, giornata dello Sciopero Mondiale per il Futuro, nella quale è prevista una mobilitazione in contemporanea 75 Paesi, ed anche nella nostra città studenti di tutte le età hanno organizzato un grande corteo che partirà da Piazzale della Vittoria alle ore 9, per arrivare al campus universitario dopo un percorso nelle vie del centro storico". Anche un altro giornale svedese, Expressen, ha nominato Greta donna dell'anno ma per decisione di una giuria.

Le parole pronunciate dalla piccola Emily ricordano, per forza e determinazione, le stesse pronunciate davanti all'Onu e ai capi di Stato da Greta Thunberg, paladina della lotta ai cambiamenti climatici. Se avrò figli, forse passeranno quel giorno con me.

Qualcuno potrebbe chiedersi cosa c'entri lo sciopero per il clima con la bicicletta e quindi con Bikeitalia.it. Ma basta invertire il ragionamento per capirlo immediatamente: cosa c'entra la bicicletta con il cambiamento climatico?

"Dobbiamo mantenere i combustibili fossili nel terreno e dobbiamo concentrarci sull'equità - ha spiegato - E se le soluzioni all'interno del sistema sono così impossibili da trovare, forse dovremmo cambiare il sistema stesso". Questa bambina di soli 6 anni si è fatta spazio nel mondo degli adulti per dire la sua e proporre qualcosa per salvare il nostro pianeta dal cambiamento climatico.

Il messaggio che Greta ha voluto lanciare non è un grido di aiuto verso i politici: "Ci avete ignorato in passato e ci ignorerete di nuovo". Non siamo venuti qui per chiedere assistenza ai leader mondiali. Abbiamo finito le scuse e stiamo finendo il tempo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE