Incidente Ethiopian, presidente onlus Africa Tremila tra vittime

Bruno Cirelli
Marzo 12, 2019

Sono 157 le vittime del volo Ethiopian, decollato da Addis Abeba e precipitato poco dopo la partenza. Opera dal 1995, con il forte sostegno di Confartigianato, e in questi anni ha sviluppato tantissimi progetti in campo sanitario, scolastico e alimentare, in Africa, Asia e Sud America. Sono vicino anche a tutti i membri dell'associazione. Tra loro il presidente della Onlus bergamasca Africa Tremila, Carlo Spini, la moglie Gabriella Vigiani e il tesoriere Matteo Ravasio, come fa sapere il sindaco di Bergamo Giorgio Gori.

I tre erano partiti ieri sera da Roma e avevano raggiunto Addis Abeba per prendere il collegamento con Nairobi. "Continuiamo a tenere i contatti con la Farnesina per avere notizie certe". La loro meta era un ospedale che la onlus sta realizzando in Sud Sudan, dove avrebbero dovuto consegnare le attrezzature mediche, in viaggio su alcuni camion. Una tragedia che ha colpito tante famiglie alle quali esprimo le mie più sentite condoglianze.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE