Roma, si sucida a 17 anni: era stato rimproverato per degli spinelli

Barsaba Taglieri
Marzo 10, 2019

Chi sta seguendo il caso non ha dubbi: si è trattato di un suicidio e al momento non pare essere emerso nessun elemento sospetto che possa ricondurre a qualcos'altro.

Quello che appare probabile, però, come ipotizzato fin dai primi momenti, è che il professor Lo Coco fosse rimasto particolarmente impressionato dalla morte del suo collega Fernando Aiuti, pioniere della lotta all'Aids, suicida a sua volta il 9 gennaio scorso al Policlinico Gemelli dove era ricoverato da qualche tempo. Un'altra tragedia che ha segnato in maniera profonda l'ambiente degli studiosi alla ricerca di cure per gravi malattie, oltre che l'opinione pubblica.

Il pm Margherita Pinto ha disposto un esame esterno della salma che ha confermato l'ipotesi suicidiaria.

Secondo quanto appreso, domenica 3 marzo, poco dopo le 14.00, mentre era a pranzo in un ristorante davanti al Foro Italico, improvvisamente Lo Coco si è alzato dicendo che doveva andare in bagno, invece è uscito dal locale e si è buttato dal ponte della Musica, al Flaminio.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE