Flessioni svelano salute del cuore: 40 contro rischio malattie cardiovascolari

Barsaba Taglieri
Febbraio 21, 2019

Gli studiosi però avvertono che i risultati potrebbero non essere generalizzati alle donne o agli uomini di tutte le età, poiché i soggetti analizzati tra il 2000 e il 2010 erano 1'104 pompieri maschi attivi, con un'età media di 39,6 anni e un indice di massa corporea medio di 28,7.

Il numero di flessioni che si riesce a fare può indicare lo stato di salute del cuore e il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. Così riuscire a fare tra le 21 e le 30 flessioni riduce di circa un quarto il rischio di malattie cardiache rispetto a chi non è in grado di farne neanche dieci. Lo rileva una ricerca della Harvard T.H. Chan School of Public Health, pubblicata su Jama Network Open.

Quindi bando alle ciance, voi quante flessioni riuscite a fare? Ogni anno i partecipanti hanno misurato la loro salute fisica e compilato questionari sulla loro salute.

Solo uno è stato documentato in un uomo che poteva fare più di 40 flessioni all'inizio del progetto. "Sorprendentemente, la capacità di 'flettersi' sulle braccia risulta più fortemente associata al rischio di malattia cardiovascolare rispetto ai risultati dei test ottenuti con un tapis roulant".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE