Orso d'argento alla Paranza dei Bambini, Saviano: "Dedico il premio alle Ong"

Ausiliatrice Cristiano
Febbraio 20, 2019

Il film 'La Paranza dei Bambini' tratto dall'omonimo romanzo di Roberto Saviano e diretto da Claudio Giovannesi ha vinto il premio per la miglior sceneggiatura della 69ma edizione del Festival di Berlino.

"Dedico questo premio alle Ong che salvano le vite nel mediterraneo", ha esordito Saviano nel momento di ricevere il premio e "ai maestri di strada che salvano le vite nei quartieri popolari".

Nei rioni napoletani, raccontati da Saviano e Giovannesi, i bambini non hanno età: scorrazzano feroci sui loro scooter, maneggiano le armi, vogliono fare soldi. Ma "non è un film sul mondo italiano o napoletano - specifica il regista - è un film su degli adolescenti che fanno una scelta criminale e ha un valore universale perchè parla della perdita dell'innocenza", racconta Claudio Giovannesi. Lo ha detto Roberto Saviano alla cerimonia di premiazione della 69ma edizione del Festival di Berlino, dove il film La paranza dei bambini ha vinto per la miglior sceneggiatura, alla quale lo scrittore ha contribuito. Forse poteva aspirare a qualcosa di più ma ci sarebbe voluta una giuria meno schiava di certi pregiudizi critici e probabilmente meno succube della presidentessa Juliette Binoche che ha riportato in Francia il primo e il secondo premio, quest'ultimo andato a François Ozon e al suo Grace à Dieu, decisamente più meritato. L'Orso d'oro, il premio più importante, è stato invece assegnato al film Synonymes dell'israeliano Nadav Lapid. Come migliore attrice è stata premiata Yong Mei e come migliore attore Wan Jingchun, entrambi protagonistidi di So Long, My Son, film del regista cinese Wang Xiaoshuai.

Lo scorso weekend si è conclusa la 69esima edizione del Festival cinematografico di Berlino.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE