Antitrust, multa di 7 milioni a Sky su pacchetto calcio

Paterniano Del Favero
Febbraio 18, 2019

"Era evidente - spiega il presidente Massimiliano Dona - che gli abbonati a Sky calcio, che nelle precedenti stagioni vedevano tutte le partite del campionato, non fossero stati correttamente informati che nel pacchetto della stagione 2018/19 avrebbero visto solo 7 partite su 10 di serie A. Ora speriamo anche in un cambio delle modalità di vendita dei pacchetti, per evitare il pasticcio verificatosi quest'anno, con uno spacchettamento assurdo". Lo afferma il Codacons, secondo cui "la vicenda nasce da un nostro dettagliato esposto in cui denunciavamo la pratica scorretta di Sky che, lasciando intendere al consumatore come il pacchetto calcio comprendesse tutte le partite di serie A, modificava le scelte economiche degli utenti".

Poi aggiunge: "Al contrario il servizio prevede una rilevante ridefinizione dei suoi contenuti, inclusa una riduzione del 30% delle partite di Serie A e cancellazione dell'intero torneo di Serie B".

I già clienti, insomma, avevano due possibilità: proseguire pagando lo stesso canone per meno contenuti oppure il recesso del contratto "a titolo oneroso" considerando il pagamento delle penali e/o "la perdita di sconti e promozioni connessi alle offerte con vincolo di durata minima".

Brutte notizie per Sky a causa di una pubblicità ingannevole. "Essa non esaurisce in sé stessa l'attività informativa" e quindi svolge "una funzione complementare rispetto ai numerosi strumenti informativi".

Sky Italia deve restituire i soldi ai clienti del pacchetto Calcio dopo la multa di sette milioni di euro da parte dell'Antitrust per violazione del Codice del consumo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE